...la storia in movimento

Chi siamo
Cosa facciamo
Storia
Gallery
Materiali
Links

Milano Capitale dell'Impero

Cronologia di Milano Capitale e delle vicende dell'Impero

284 d.C. Diocleziano imperatore. Riforme e persecuzioni contro i cristiani. Si associa a Massimiano (286) per controllare meglio l'Impero.
286 d.C. Diocleziano nomina Milano capitale dell’Impero
293 d.C. Diocleziano vara la Tetrarchia e con Galerio governa la parte orientale dell'Impero. L’ occidente viene affidato a Massimiano che risiede tra Milano e Aquileia. Costanzo Cloro governa da Treviri l'estremità dell'Impero.
305 d.C. Diocleziano e Massimiano abdicano a favore di Costanzo Cloro. Galerio diventa augusto e nomina Severo cesare.
306 d.C. Alla morte di Costanzo Cloro, il figlio Costantino è proclamato Imperatore. Massenzio, figlio di Massimiano, si oppone a Galerio e a Severo e li mette fuori gioco con l'aiuto dei pretoriani.
312 d.C. Costantino sconfigge Massenzio alla battaglia del Ponte Milvio. Massenzio muore. Costantino condivide il potere con Massimino Daia e Licinio Liciniano che eliminerà in seguito Massimino.
313 d.C. Costantino e Licinio emettono l'Editto di Milano che riconosce il Cristianesimo religione ufficiale.
316/7 d.C. In Pannonia nasce Martino.
324 d.C. Licinio si scontra con Costantino ma viene catturato e giustiziato.
331 d.C. Costantino sposta la sede dell'Impero a Bisanzio che viene rinominata Costantinopoli.
339 d.C. A Treviri in germania nasce Aurelio Ambrogio il futuro santo.
350 d.C. Costanzo, figlio di Costantino, sconfigge l'usurpatore Magnenzio a Mursa.
354 d.C. A Tagaste, Numidia nasce Agostino.
356 d.C. Martino lascia l'esercito e diventa esorcista su consiglio di Ilario vescovo di Poitiers.
357 d.C. Martino si ritira nell'isola di Gallinara di fronte ad Albenga. Campagne di Giuliano in Gallia. Nella Battaglia di Strasburgo Giuliano sconfigge gli Alamanni.
360 d.C. Martino torna in Gallia.
361-3 d.C. Giuliano Imperatore. Nel 363 Giuliano invade la Persia e muore. Gioviano stipula la pace con la Persia.
365 d.C. Ambrogio magistrato a Sirmio (Sremska Mitrovica in Serbia). Nel 370 diventa governatore dell'Italia settentrionale.
371 d.C. Martino viene chiamato a reggere la chiesa di Tours.
374 d.C. Ambrogio diventa vescovo di Milano.
376 d.C. Durante il governo di Valentiniano I i Visigoti si stanziano nei Balcani.
378 d.C. Valente e l'esercito dell'Est sono sconfitti dai Goti ad Adrianopoli. Valente viene ucciso.
379-397 d.C. Graziano nomina Teodosio Imperatore d'Oriente (379) Con una serie di campagne Teodosio ristabilisce il controllo sui Balcani. Nel 382 stipula un trattato coi Visigoti. Nel 390 viene scomunicato dal Vescovo Ambrogio dopo la rappresaglia seguita alla ribellione di Tessalonica.
387 d.C. A Pasqua Agostino, influenzato precedentemente da un colloquio con Simpliciano, si fa battezzare da Ambrogio. Nel 391 diventa Vescovo di Ippona in Numidia dove morirà nel 430.
394 d.C. Battaglia del fiume Frigido. Teodosio sconfigge il rivoltoso Arbogasto con l'aiuto dei Goti.
395 d.C. Morte di Teodosio. Serie di attacchi di popolazioni barbariche e dei Goti sotto Alarico. Onorio Imperatore d'Occidente fino al 423
396 d.C. Prima testimonianza di una comunità cristiana a Novara (Lettera di Eusebio, vescovo di Vercelli)
397 d.C. Muore Martino. Muore Ambrogio. Gaudenzio viene consacrato vescovo di Novara da Simpliciano successore di Ambrogio
402 d.C. Onorio trasferisce la capitale da Milano a Ravenna. Alarico invade l'Italia.
406 d.C. Vandali, Alani e Svevi attraversano il Reno.
410 d.C. Alarico saccheggia Roma.

Home Storinsubria